Il mio video sul testo narrativo

Per gli schifosi peli della mia barbaccia! Volete saperne di più sul testo narrativo e sulla sua didattica? Sì?

Bene, allora guardate questo video, che ho appena realizzato con un tipaccio poco affidabile (Simone Fornara), che pensa di saperne più di me. Il video è solo il primo di una (forse) lunga serie, pensata per tutti quelle che, come me, ogni tanto devono spiegare agli altri (mocciosini di varie età e apprendenti di ogni tipo) alcuni contenuti fondamentali dell’italiano e della sua didattica.

Per ora mi sono cimentato con le tipologie testuali, e fatemi poi sapere se il risultato è in linea con le vostre esigenze. Che se non lo fosse, peraltro, non me ne importerebbe un ragno secco!

E attenti al lupo di Cappuccetto Rosso, che potrebbe sbranarvi proprio mentre ve ne state lì a guardare il video perdendo tempo, o a perdere tempo guardando il video (che è poi la stessa cosa, mi sembra)…

E finalmente mi ha intervistato!

Shifosissimi ficcanaso dell’antro di Scuro,

finalmente il mio amico riccioluto Daniele Dell’Agnola ha avuto il coraggio di intervistarmi!

2016_04_27_Bidello_Ulisse

Già, è successo durante la puntata del Bidello Ulisse nella rete dei libri del 27 aprile 2016, sempre su Teleticino: dopo aver scovato gli schifosissimi peli della mia barbaccia infilati tra i libri della Bibliomedia di Biasca, il suddetto Dell’Agnola si è preso la briga di farmi accomodare su una scranna e di porgermi su un piatto d’argento qualche succulenta domanda. Alla quale, come ovvio, ho risposto a modo mio: borbottando, bofonchiando, ma anche dicendo qualche cosa di epocale…

Immagino che siate curiosi, dunque che aspettate a cliccare sull’immagine e a godervi il filmato della puntata? Noterete le espressioni un pochino sorprese del conduttore, che a tratti pare pensare di avere davanti a sé un vecchio pazzo. Mah! Giudicherete voi…

In ogni caso ho colto l’occasione per parlare di alcuni libri che mi piacciono molto: l’immancabile Nel paese dei mostri selvaggi di Maurice Sendak, Alla ricerca del pezzo perduto di Shel Silverstein, il libro dal qualche sono uscito proprio io, cioè La barba magica di Natale, e poi… E poi ho salutato gli spettatori e il riccioluto a modo mio, accompagnando la mia uscita di scena con un Io vado! ispirato a un simpaticissimo e irriverente albo cartonato di Matthieu Maudet.

Devo dire che le mie scorribande televisive mi hanno esaltato parecchio!

Ora, però, me ne torno nell’antro a borbottare tra me e me.

Bianchite: ecco la cura!

Schifosissimi ficcanaso dell’antro di Scuro,

ecco su YouTube anche il secondo filmato sulla bianchite, nel quale sottopongo Soggetto Intelligente a una cura a base di… be’, scopritelo da voi, guardando il video!

E date retta al vostro Scuro Moltamorte, per gli schifosi peli della mia barbaccia!